L’angolo dedicato ad

          Alberto Frattini  I1QOD.

 

 

 

Questa è la sezione dedicata alle creazioni del Caro Amico Alberto Frattini I1QOD, che con la sua passione e le sue sapienti mani è riuscito a creare dei veri gioielli di perfezione meccanica assoluta.

Un vero piacere per la mano, per l'orecchio e per lo spirito.

Provare per credere.......

 

Vi rimando ovviamente direttamente al suo sito dove potrete ammirare tutte le sue creazioni, non solo Bug ma molto altro ancora.

http://www.i1qod.it/prima.htm

 

 

Maggio 2012.

J-36 replicate by I1QOD

Se volete leggere un pò sulla storia che ha determinato la curiostià e poi la nascita di questa riproduzione made by Alberto non vi resta che leggere l'affascinanete storia, narrata da Mr. Lino Pappalardo IZ0DDD.

 

Lino detiene la prima versione del Bug prodotta tutta cromata.

 

Io dopo un assedio condotto nei confronti del Caro Alberto, sono riuscito a fargli produrre l'attuale variante con base di color nero..............volevo solo evitare di rimanere abbagliato da tanto scintillio :-)

 

TNX Alberto per la tua pazienza.

 

Maggio 2012.

Frattini J-36 black
Frattini J-36 black
Frattini J-36 black
Frattini J-36 black
Frattini J-36 black - particolare dumper
Frattini J-36 black - particolare dumper
Frattini J-36 black - particolare molla e spessori viti di regolazione
Frattini J-36 black - particolare molla e spessori viti di regolazione
Particolare dei solidi spessori del castelletto e del braccio
Particolare dei solidi spessori del castelletto e del braccio

 

 

Doppia Leva - Modello Prestige

 

 

Un'altra ottima creazione del MAESTRO Alberto.

 

Questa modello è il Prestige De Luxe, ed è la prima versione del doppia leva secondo Frattini.

Se lo confrontate con quello presente ora nel sito di Alberto, noterete alcuni piccoli accorgimenti che Alberto ha introdotto sugli ultimi modelli prodotti.

Ad esempio le palette ora sono di eguale lunghezza, ed è stata aggiunta una versione del Bug tutta cromata.

 

La Storia di questo bug è a me cara in quanto denota che ancora oggi esiste l'HAM spirit (merce ultimamente assai rara).

 

La sezione A.R.I. di Roma organizza da un pò di anni un'esposizione per i radioamatori locali. La location è il Mercapontino, un centro commerciale sito sulla S.S.148 appena fuori dalla cinta del GRA, sono diverse volte che vado a questa manofestazione è quindi sò già cosa mi aspetta................

Nell'ultima edizione, quella di Maggio 2012 decido di andare solo per incontrare e salutare qualche amico e quindi di proposito esco di casa con pochi Euro in tasca, questo come deterrente per eventuali acquisti(pensando che tanto di quei ferri vecchi che cerco io in fiera non ve ne sono). 

Giro tra i tavoli dei colleghi che espongono materiale usato di ogni genere e gira che ti rigira, tra un saluto ed una chiacchiera, magari con colleghi che non si vedevano da mesi approdo su un bel tavolo dove vedo posizionati diversi tasti millitari ed il doppia leva di Frattini (tasto che avevo in nota da tempo), ne parlo con un amico del fatto che ho davanti un tasto tanto agongato, ma senza questua da poterlo acquistare, che sfiga!

Allora l'amico OM con cui ne avevo fatto accenno, dopo un pò si allontana e di sua inziativa và a chiedere all'altro collega OM che espone, se era possibile prendere il tasto e pagarlo poi con addebito l'indomani (ovviamente i due OM erano amici di vecchia data).

Mi sento chiamare dopo poco dal banco per dirmi di prendere il tasto e di pagarlo con comodo.

E' vero che conosco tutti di vista, ma affidare un tasto di un certo valore ad una persona "conoscente", mi ha lasciato stupito in modo benevolo.

Esiste allora ancora l'HAM spirit !

Allora grazie sopratutto a "loro" che sono riuscito a prendere e provare questa doppia leva eseguita da un grande Artigiano Italiano.

"Quando si dice il destino!"

 

TNX to All.

 

Maggio 2012.

 

Frattini modello Prestige
Frattini modello Prestige
Frattini modello Prestige
Frattini modello Prestige
Frattini modello Prestige
Frattini modello Prestige
Frattini modello Prestige
Frattini modello Prestige

Come opera questa doppia leva magnetica ?

 

Sulle prime appena acquistato lo sentivo "pesante" nel senso che dopo un pò che lo manipolavo, sopratutto nella formazione dei punti, risentivo molto del lungo braccio, con un affaticamento eccessivo.

Intendiamoci è un magnetico, quindi al tatto dà delle sensazioni diverse in confronto con i convenzionali bug a molle, quindi forse questo, forse la novità della doppia leva, ho provato ad invertire le palette per diminuire lo sforzo, ma nienete ho riposizionato tutto come in orgine e dopo un pò l'ho inserito al posteggio per un pò.

Ieri invece con l'occasione della brutta giornata nel pomeriggio ho ripreso ad operare con Lui e devo dire che l'ho trovato stupendo..si opera che è una favola, non che io sia una cima, anzi è vero il contrario, ma riuscivo ad operare senza difficolta a velocità superiore  che il classico j-36 e senza sforzo alcuno.

 

Su questo pongo la rflessione su alcune che alcuni tasti si devono "digerire mentalmente".

Io è vero che l'ho messo in posteggio per diversi mesi, ma nel mentre anche senza operarci a livello mentale credo di aver elaborato come pormi al meglio con "lui".

Sub-conscio ? Non lo sò, però la novità è che al momento trovo con questo doppia leva un feeling particolare.

 

P.s. scusate ma il tasto le devo ancora pulire a dovere.

 

Agosto 2010.

 

 

 

 

 

 

Novità ......

Ho riscontrato poco fà che Alberto dalla sua fucina è riuscito a creare un nuovo splendido bug doppia leva.

 

Se volete visionare in anteprima questa novità vi consiglio di vedere direttamente sul sito di Alberto I1QOD, appena aggiornato, altrimenti a breve .............................

 

Luglio 2012.

 

Evolution, new dual lever project

 

 

Finalmente questa sospirata novità è arrivata e grazie ad Alberto sono riuscito ad averla abbastanza velocemente.

 

Questa è una doppia leva denominata Evolution, nata da un nuovo progetto di Alberto I1QOD.

 

Prima di ricevere la chiave a casa, Alberto molto gentilmente mi ha anticipato delle foto dell'opera appena terminata.

In quel periodo in sezione, isieme ad altri amici OM si disquisiva su una tasto "entry level".

Ho così scherzosamente preso la palla al balzo, girando una foto ad un amico per vedere se il tasto "entry level" gli poteva piacere ?

Lele vedeno le due foto qui sotto sul suo Ipad, mi riscrive in tutte fretta con la seguente domanda.

Ma è un incorciatore ?

 

E come dargli torto, con l'angolazione della foto sembrava proprio di vedere le torette di un incorciatore.

 

Da quel momento scherzosamente per mè è "l'incorciatore".

 

 

Frattini Evolution - alias "l'incrociatore".
Frattini Evolution - alias "l'incrociatore".

 

 

 

Il rapporto tra i due Bug a doppia leva prodotte da Alberto, fà si che vi siano delle analogie progettuali tra i due Bug, anche se esistono comunque delle differenze non marginali e tali da definre gli stessi come due macchine diverse tra loro.

 

Questa differenza si nota anche durante la se pur lieve, differente manipolazione tra le due chiavi.

 

Gennaio 2013.

 

 

 

 

Frattini Evolution
Frattini Evolution
Frattini Evolution
Frattini Evolution
Frattini Evolution
Frattini Evolution
Frattini Evolution
Frattini Evolution
Frattini Evolution - I° particolare
Frattini Evolution - I° particolare
Frattini Evolution - underbase
Frattini Evolution - underbase

 

 

Anche se le due chiavi sono il frutto di due progetti diversi, si possono però analizzare le analogie o le differenze tra i due progetti.

 

come si nota le dimensioni delle basi sono leggermente differenti, più grande nell'Evolution.

 

Cambia il disegno del Frame principale, da T ad U, si modificano anche le distanze tra le due leve, leggermente più ravviciniate nell'Evolution.

 

Per quanto riguarda il braccio dei punti, nell' Evolution, oltre assumere una forma tonda ha una lunghezza superiori di almeno 5 mm. in più rispetto al Prestige.

I pesi posti sul braccio sono sempre due, ma hanno forme e masse diverse.

Nell'Evolution scompare il magnete destro, quindi il disegno si semplifica se confrontato con il Prestige.

 

La leva delle linee mantiene in entrambe la forma a sezione piatta, aumenta però mell'Evolution lo sviluppo in lunghezza, si modifica inoltre la disposizioni del magnete e del punto di contatto.

 

La altre differenze sono nella finitura, che nel caso del Prestige diviene completamente cromata a specchio, nella targa che ora rirpota oltre al numero seriale, anche il mese e l'anno di produzione.

 

L'operatività di questo Evolution è eccellente e molto fluida.

Un altra ottima realizzazone dell'Aberto nazionale :-)

 

Se volete vedere questa nuova prodzuione direttamente sul sito di Alberto I1QOD, clicca qui !

 

Gennaio 2013.

 

 

 

 

 

Confronto Prestige/Evolution
Confronto Prestige/Evolution